lunedì 20 dicembre 2010

ASPETTANDO IL NATALE... DUE STRAORDINARI CONCERTI

Lil Darling e Marco Roagna

 in Aspettando il Natale


Martedì 21 Dicembre, ore 22.00
Birrificio La Piazza

Un concerto, dedicato alle canzoni più belle del periodo natalizio e non solo, 
sarà la musica e la voce di  poeti e narratori di ogni parte del mondo, 
a guidare l'ispirazione di un duo veramente particolare e versatile. 
Lil Darling al secolo Liliana Di Marco, cantante jazz, attrice e compositrice (protagonista della rassegna musicale "All That Swing" al Teatro Regio Torino dal 1996 al 2005) e Marco Roagna chitarrista di estrazione blues, compositore, arrangiatore (dal 2003 è anche con la jazz-rock-prog band di culto "Arti & Mestieri").

Liliana di Marco - voce
Marco Roagna - chitarra

INGRESSO LIBERO

Patti Wicks Trio


Mercoledì 22 Dicembre, ore 22.00
Sala Polifunzionale

Fino dalle prime produzioni discografiche, 
il Patti Wicks Trio ha sempre riscosso un crescente successo di critica e pubblico; 
da "BASIC FEELING", l'esordio discografico italiano di Patti Wicks, 
la collaborazione fra la pianista-cantante e il duo ritmico Giovanni Sanguineti - Giovanni Gullino, è progredito fino alla realizzazione dei successivi  "ITALIAN SESSION" con Gianni Basso special guest, 
al premiato "IT'S A GOOD DAY", miglior disco "Italian Jazz Awards" 2008, fino al recentissimo "DEDICATED TO." realizzato nel 2009 con il prestigioso ospite Scott Hamilton alla sua prima realizzazione discografica in Italia.

Patti Wicks - pianoforte, voce
Giovanni Sanguineti - basso
Paolo Franciscone - batteria

INGRESSO LIBERO

CALENDARIO NATALE


venerdì 10 dicembre 2010

CAPODANNO 2011 IN PIAZZA

Elegante cena al ristorante o informale apericena al pub?

Oppure: elegante cena al ristorante e dopocena al pub, con ottima birra e con musica da Dj fino all’alba?

Non hai che l’imbarazzo della scelta.

Chiamaci al 011.197.09.642 o scrivici brewpub@piazzadeimestieri.it: prenotazioni sino al 22 dicembre.

lunedì 6 dicembre 2010

Paolo SERAZZI and The Detectives in concert

Giovedì 9 Dicembre, alle ore 22.00, la Sala Polifunzionale della Piazza dei Mestieri ospita un nuovo appuntamento della rassegna "Live Jazz Café", gli appuntamenti serali di musica dal vivo. Ospite della serata il gruppo di Paolo Serazzi & The Detectives.

Serazzi ripropone a quasi un anno di distanza il suo progetto "Skin". Mi sono divertito a “cambiare la pelle” a canzoni che hanno significato molto nella mia formazione musicale. Dai Clash ai Police, da Iggy Pop ai Soft Cell e a Joe Jackson, prevalgono i titoli del rock inglese fine anni ’70. Ma c’è anche un posto per Jimi Hendrix, per Elvis, i Doors e addirittura Irving Berlin!... Con i granitici Detectives proporremo riletture inedite di autentiche perle della storia del rock, spaziando sfacciatamente attraverso moltissimi generi musicali.

Paolo Serazzi - pianoforte, organo hammond, chitarra
Max Carletti - chitarre
Danilo Pala - sax contralto
Luca Curcio - contrabbasso
Paolo Franciscone - batteria

INGRESSO LIBERO

Gianguaregna quartet in concert

Mercoledì 8 Dicembre, alle ore 22.00, il Birrificio la Piazza ospita un nuovo appuntamento della rassegna "Live Jazz Café", gli appuntamenti serali di musica dal vivo. Ospite della serata il gruppo di Gian Guregna Quartet in: "Omaggio a Django".

"Il jazz è americano, ma la musica non ha patria. E il jazz è musica. Noi suoniamo un tipo di jazz che è in stretti rapporti con la cultura europea, ma è sempre jazz. Perché il jazz ha regole espressive da cui non si può derogare". (Django Reinhardt).

Lo spirito di Django Reinhardt è nella musica una presenza costante. Lo swing di impronta manouche è ormai un fenomeno che ha saputo valicare ogni confine, da anni anche quello nostrano. Perché le mitologie sanno viaggiare, valicare le montagne, conquistare i popoli. È così che lo spiritello geniale dello swing europeo ha saputo abitare le credenze (musicali) pedemontane. Lo ritroviamo identico, con frasi nette e melodiche, con il suo swing dritto, diretto, inarrestabile, immediato, con la sua musica muscolare, quasi un antico rito da "body-building" strumentale. Ma ogni popolo ci mette il suo, si appropria dei miti, ribattezza nella storpiatura vernacolare i nomi delle leggende. Così è nato Gian Guregna...

Alberto Varaldo - armonica
Marco Parodi - chitarra
Christophe Romeo Berthomme Kerleau - chitarra
Riccardo Vigorè - contrabbasso

INGRESSO LIBERO