mercoledì 30 gennaio 2008

LE NOSTRE BIRRE: RENOIR


E' una birra di colore ambrato che trae ispirazione dalle bitter inglesi, ma diversamente da queste ultime ha una bella schiuma consistente dovuta alla rifermentazione in fusto e in bottiglia e dall'utilizzo di malti biologici alternativi rispetto a quelli tradizionalmente utilizzati nel Regno Unito.
Tradizionalmente le bitter inglesi venivano servite a temperatura di cantina, fresche, mai ghiacciate, e spillate utilizzando sistemi a caduta o a pompa.
La nostra bitter ha un tenore alcolico (5,5%) relativamente alto per la tipologia, in quanto le consorelle anglosassoni hanno, nella loro stragrande maggioranza, un tenore alcolico molto più basso (3% - 4,5%). Come si può desumere dalla definizione della tipologia è una birra con gusto amaro deciso ma, nel caso della nostra birra, ben bilanciato dal dolce del malto. Questo equilibrio la rende decisamente non monocorde e più complessa, soprattutto per gli apporti di sapore e di aroma conferiti dai luppoli e dalla miscela dei malti utilizzati. Buon corpo, giusto equilibrio e il taglio amaro finale la rendono particolarmente appagante al palato. E' una birra che si presta tanto ad essere bevuta per il semplice piacere di farlo, magari durante una conversazione tra amici, quanto ad essere accompagnata a piatti di carne o di verdure dal sapore pronunciato.

LE NOSTRE BIRRE: MANET


Generalmente le birre tedesche sono prodotte in bassa fermentazione (pensiamo alle tipiche lager) ma vi sono anche tipologie, più o meno conosciute, prodotte alla vecchia maniera, utilizzando cioè lieviti che "lavorano" a temperatura ambientale. La più conosciuta tra queste ultime è senz'altro la Weizen (birra con frumento). Ve ne sono molte altre da noi poco conosciute in quanto poco importate, che fanno corpo unico con il dna delle popolazioni locali germaniche in quanto vengono consumate in gran parte sul territorio di origine. Dusseldorf e Colonia sono separate da un pugno di chilometri ma per un turista che volesse, ad esempio, assaggiare una Alt a Colonia oppure una Koelsch a Dusseldorf sarebbe impresa sicuramente non semplice. Esistono pub dove servono esclusivamente un unico tipo di birra: la loro! La nostra Koelsch si ispira appunto ad una di queste birre: la birra tipica di Colonia.
Di colore chiaro, tendente al dorato, basso tenore alcolico (5%), gusto pulito la rendono ideale per incontrare le preferenze della grande clientela.
E' un prodotto abbastanza simile a quello ottenuto con le basse fermentazioni, in quanto una prolungata maturazione a temperature relativamente basse contribuisce ad una fine eleganza. Non è particolarmente amara, come ad esempio molte pils tradizionali, il sapore del malto è poco pronunciato ed ha un taglio finale abbastanza secco che la rende molto beverina. Birra da grandi bevute estive può essere accostata alla cucina alla birra ed in generale a tutti quei piatti dal sapore non troppo pronunciato, ma, con la sua freschezza, può essere un valido estintore alla sete indotta da speziature e da carni alla griglia.